Il Circolo Legambiente Lario sponda orientale

Il Circolo Legambiente Lario Sponda Orientale è nato nel 2005 per contrastare la trasformazione di un territorio governata dalla rendita immobiliare
L'obiettivo: diffondere informazione, far crescere la sensibilità ambientale, difendere e valorizzare il paesaggio tra lago e montagna anche promuovendo un turismo sostenibile basato sul mantenimento dei vecchi nuclei, delle colture tradizionali, dei sentieri, lo sviluppo dei prodotti locali e una articolata proposta culturale.
Il Circolo in questi anni ha partecipato alle Campagne Puliamo il Mondo, Voler bene all'Italia, Goletta dei Laghi, Carovana delle Alpi e al progetto La scuola adotta un Comune coinvolgendo cittadini, scuole ed enti pubblici.
Ha presentato osservazioni sugli interventi edilizi, sull'adeguamento del Piano Territoriale Provinciale alla Legge 12/2005 e sui Piani di Governo del Territorio dei nostri Comuni.
Nel 2006 ha promosso un convegno a Dervio sulla Raccolta dei rifiuti urbani nei comuni rivieraschi con la presenza degli amministratori provinciali e della Silea proponendo tra l'altro appalti che coinvolgessero più Comuni, cosa che si è poi realizzata.
Ha avviato il progetto La Scuola Adotta un Comune con le scuole di Bellano e Lierna.
Ha partecipato alla Carovana delle Alpi con il trekking all'Alpe di Lierna nel 2008 e nel 2009, con la passeggiata lungo la linea Cadorna fino al Legnoncino nel 2010 in collaborazione con il CAI Bellano, il GEB e la sezione di Lecco dell'Associazione Nazionale Alpini, con l'escursione al Grignone nel 2011 e con la passeggiata da Vendrogno a Camaggiore nel 2013 sempre in collaborazione con il CAI Bellano.
Ha prodotto nel 2008 la mostra fotografica Luci ed ombre sul Sentiero del Viandante, esposta a Bellano nella Chiesa di San Nicolao, al Castello di Lierna in collaborazione con la Proloco e nella Chiesa di San Giorgio insieme al Comune di Mandello.
Negli anni seguenti il Circolo ha prodotto mostre fotografiche e documentarie:
- nel 2009 "Ambiente e paesaggio del lago" a sostegno della raccolta di firme per la legge regionale di iniziativa popolare contro il consumo di suolo
- nel 2010 "Uso e consumo di suolo sulla sponda orientale del Lario" con l'incontro "+ Terra - Cemento" con il Presidente regionale di Legambiente e i Consiglieri della Regione Lombardia Luca Gaffuri e Stefano Galli
Nel 2011 il Circolo ha partecipato attivamente alla raccolta di firme per i referendum sull'acqua, il nucleare e il legittimo impedimento. Con le scuole di Bellano e poi con il Comune di Dervio abbiamo proposto lo spettacolo teatrale Intrinsecamente sicuro sul tema del nucleare.
Nel maggio del 2011 abbiamo organizzato il Convegno "Il Belpaese si specchia nel lago" di cui sono disponibili gli atti pubblicati nel volume Il paesaggio del Lario a cura di Davide Del Curto.
Nel 2016 l'incontro pubblico presso la sala della Comunità dell'Oratorio a Bellano "Il grido della terra, il grido dei poveri - Il messaggio dell'Enciclica Laudato sì" con Don Alberto Vitali, Responsabile pastorale dei migranti della Diocesi di Milano e Vittorio Cogliati Dezza, Presidente nazionale di Legambiente dal 2007 al 2015.
Nel 2018 abbiamo aperto uno sportello amianto presso il Municipio di Bellano da metà giugno a fine luglio e poi nelle prime tre settimane di settembre. Il risultato: 14 cittadini hanno aderito al bando del Comune che prevede un incentivo fino a mille euro per la rimozione di piccole quantità.
Abbiamo sostenuto la campagna "Salviamo il torrente" con il Corso per aspiranti difensori di torrenti a Bellano.
Nel 2019 con il Progetto "Pietra su pietra", cofinanziato dalla Fondazione Comunitaria Lecchese e sostenuto dal Comune di Bellano, abbiamo organizzato un campo di volontariato nazionale e un laboratorio rivolto alle persone della zona.

La sede operativa del Circolo è presso la stazione ferroviaria di Bellano, binario 1 lato sud.


e-mail: lario.lombardia@legambiente.org
cell 339 6296123
Circolo Legambiente Lario Sponda Orientale
Fraz. Oro 23
23822 Bellano (Lc)